Tag Titolo Abstract Articolo
Attualità
Il consigliere regionale ha presentato un'istanza per le quali si chiede l'intervento della regione sulle modalità di erogazione dei fondi assegnati
immagine
(AGMnews) - Venafro (IS), 26 ago. “Il venir meno delle necessarie risorse economiche e le più che plausibili rimostranze avanzate dalla dirigenza del Parco dell’Olivo di Venafro, mi hanno indotto a presentare una interrogazione apposita sulla scelta fatta dalla Regione di cancellare le somme previste in bilancio regionale, per il funzionamento dell’Ente, per le annualità 2015 e 2016. Il Governatore Frattura ha risposto, comunicando, testualmente, che: “con riferimento alla richiesta di conoscere le procedure messe in atto per la risoluzione della problematica evidenziata nell’interrogazione di che trattasi nonché di verificare le modalità e i tempi di riassegnazione e di erogazione all’Ente Parco dell’Olivo di Venafro dei fondi ad esso assegnati si comunica che in data 06 giugno 2016, è stata inviata, al servizio Risorse Finanziarie, Bilancio e Ragioneria Generale la proposta relativa all’impegno di spesa di € 75.000,00 per l’annualità 2016; l’impegno è stato assunto in data 27/07/2016 di cui alla Determinazione Dirigenziale n. 3590 del 28/07/2016 (atto del servizio n. 315 del 28/07/2016) avente ad oggetto: “Legge regionale 4 maggio 2016 n. 5, art. 1. Rifinanziamento della legge regionale 4 novembre 2008 n. 30 “Istituzione del Parco regionale Storico Agricolo dell’Olivo di Venafro”Impegno di spesa”. Per quanto attiene l’annualità 2015, il capitolo di bilancio n. 43803 “ Finanziamento Ente Parco dell’Ulivo di Venafro” ha una previsione definitiva della spesa di € 100.000,00, giusta Deliberazione di Giunta Regionale n. 208 del 16/05/2016 (supplemento ord. N. 1, BURM n. 23 del 16 giugno 2016). Detto finanziamento è stato tra l’altro confermato tra gli avanzi vincolati con l’avvenuta approvazione del Rendiconto generale per l’esercizio 2015, nella seduta del Consiglio Regionale del 2 agosto 2016. Tradotto dovrebbe significare che per le annualità 2015 e 2016, i fondi necessari al funzionamento del Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, saranno messi a disposizione dell’Ente eliminando le legittime preoccupazioni del Presidente Pesino che ha continuato a svolgere l’attività prevista seppure sotto il peso delle difficoltà nei confronti dei fornitori e di quanti hanno prestato la loro opera a favore dell’Ente stesso. Posso dire di essere soddisfatto per questa decisione e lo sono ancora di più perché si evita di mettere in seria difficoltà il funzionamento di una importante realtà che nel corso degli anni ha svolto un lavoro eccellente in relazione alla salvaguardia delle specie olivicole locali e in modo particolare degli oliveti secolari presenti nell’area venafrana”.
Isernia
immagine
(AGMnews) - Livia Garofalo- Isernia, 26 ago. Al via le opere di sistemazione delle strade comunali di servizio alle borgate Colle Marini, Colle Cioffi, Colle Martino, Fragnete e Salietto. Partiranno a breve anche i lavori di completamento del viale dei Pentri, con la realizzazione dei marciapiedi e il riordino delle adiacenze complementari. L’importo complessivo, a base d’asta, dei due interventi sfiora i 400mila euro. Nei giorni scorsi, l’ufficio tecnico comunale, dopo le fasi istruttorie avviate dal Commissario Vittorio Saladino durante il periodo della sua amministrazione straordinaria, e dopo l’espletamento delle gare, ha proceduto alle aggiudicazioni, provvedendo a renderne pubblici gli esiti attraverso il sito web comunale. «I lavori di sistemazione stradale nelle aree periferiche della città – ha dichiarato l’assessore alla viabilità, Domenico Chiacchiari –  consentiranno il complessivo riordino delle infrastrutture che sono di servizio alle borgate Fragnete, Salietto, Colle Marini, Colle Cioffi e Colle Martino; fatta inclusa la circolazione poderale e interpoderale. Si tratta di interventi importanti e attesi da tempo». «Per quanto riguarda il viale dei Pentri – ha aggiunto l’assessore Chiacchiari –, le opere sono finalizzate ad una generale ri¬qualificazione dell'ingresso di Isernia-nord, con la realizzazione dei marciapiedi e la messa in opera di interventi integrativi e migliorativi del verde pubblico e della illuminazione».
Campobasso
immagine
(AGMnews) - Campobasso, 26 ago. Da ieri il cuore ed il pensiero sono rivolti alle popolazioni del centro Italia colpite dal terribile sisma cui va la nostra vicinanza ed il sostegno concreto.Le segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil esprimono cordoglio per le vittime e la solidarietà alle regioni colpite  dal sisma e assicurano piena collaborazione. Siamo pronti a collaborare con la Protezione civile e le strutture di coordinamento e soccorso per prestare assistenza alle popolazioni colpite dal terremoto e affrontare il grave stato di emergenza. Il nostro pensiero e ringraziamento va anche a tutti coloro che in queste ore si stanno prodigando per prestare soccorso alle comunità dei territori interesati, i quali hanno già salvato molte vite e tentano ancora di trovare qualche altro sopravvissuto. Abbiamo allertato tutte le nostre strutture ad essere pronti e disponibili e fornire ogni tipo di aiuto necessario e/o richiesto al fine di essere partecipi di una rete di aiuti a favore di quelle popolazioni cosi drammaticamente colpite dall’evento calamitoso. E’ stato già da subito attivato un coordinamento nazionale con le strutture territoriale interessate, a cui siamo collegati,  al fine di rendere efficace ogni azione o intervento.
Attualità
immagine
(AGMnews) - Campobasso, 26 ago. "L'azienda Del Giudice esprime cordoglio per le vittime colpite dal terremoto nel Centro Italia e si stringe attorno al dolore delle popolazioni terremotate. La famiglia ha donato oggi 1.500 litri di latte uht che saranno distribuiti agli sfollati dei paesi devastati dal sisma in provincia di Rieti". Questo l'annuncio, in una nota. "Le confezioni sono state consegnate nel primo pomeriggio di oggi - si legge ancora -, intorno alle 15, direttamente alla Protezione civile di Rieti, dal responsabile commerciale del Centro Fresco di Avezzano dell'impresa, Dante Caniglia". Anche l'Anci Molise ha chiesto ai sindaci e alle Amministrazioni comunali di attivarsi per contribuire ad alleviare la sofferenza delle popolazioni colpite dal sisma, attraverso la raccolta di generi di prima necessità, coperte e derrate alimentari, che dovranno confluire presso la sede dell'Associazione dei comuni, in Viale Elena 1 a Campobasso, entro le 12 del 1/o settembre. Intanto il Comune di Campobasso, ha sospeso, oggi e domani 26 agosto, tutte le attività di spettacolo e ricreative in programma nel cartellone degli eventi dell'estate.
Attualità
immagine
 (AGMnews) - Isernia, 26 ago. L' Amministrazione Comunale si mobilita per aiutare le popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma in questi giorni. E’ partita la macchina della solidarietà dal comune più alto del Molise. Dalle zone del cratere giungono notizie sui beni utili in questa primissima fase, come: lenzuola singole nuove, asciugamani nuovi, cuscini nuovi, carta igienica e rotoloni asciuga tutto, tovaglioli di carta, bicchieri  e piatti di plastica, prodotti per la  pulizia personale (shampoo, bagnoschiuma, sapone, dentifricio), salviette umidificate,  pannolini (per adulti e per bambini), colori per i bambini, blocchi di carta, giochi per i bambini, acqua minerale, torce e pile, apriscatole, kit pronto soccorso, medicine da banco (tachipirina, cerotti, pomate per ferite); e poi, lettini da campo, brandine, coperte,  alimenti non deperibili di tutti i generi.  Per questo, come Amministrazione comunale, abbiamo organizzato un centro di raccolta presso la sede della Pro Loco in Piazza S. Falconi che sarà attivo da subito e nei prossimi giorni. «Intanto, domani sera, - dice il sindaco Candido Paglione - il ricavato della tradizionale cena “la montagna incontra il mare”, in accordo con la Pro Loco, abbiamo pensato di devolverlo a favore delle popolazioni terremotate». «Come amministratori» dice ancora il sindaco Candido Paglione «ci sono molte azioni di solidarietà che abbiamo il dovere morale, prima ancora che civico, di compiere. La raccolta di beni è un primo segnale concreto, ma noi stiamo studiando la possibilità di dare un aiuto tangibile anche nel prossimo futuro, quando i riflettori saranno spenti. Stiamo pensando, ad esempio, di dare ospitalità, d’accordo con la nostra comunità, agli sfollati, visto che l’inverno non è lontano. È una delle possibilità che dovremo vagliare già nei prossimi giorni. Intanto – prosegue Paglione – colgo l’occasione per invitare i cittadini e i turisti ancora presenti a Capracotta a partecipare numerosi alla cena di beneficenza di domani 26 agosto proprio per dare un primo sostegno concreto alle popolazioni dell’Italia centrale così duramente colpite da questo devastante terremoto. Nel frattempo, nel manifestare i nostri sentimenti di solidarietà, giunga a loro il più profondo cordoglio della comunità di Capracotta per le perdite di vite umane il cui computo, purtroppo, è ancora provvisorio». 
Campobasso
immagine

(AGMnews) - Campobasso, 26 ago. Il sisma che l’altra notte ha colpito il cuore dell’Italia ha portato morte e distruzione in un’area compresa tra quattro regioni. Tragedia che ha scosso la nostra comunità e il mondo intero che si è mobilitato per tendere la mano a chi, in pochi istanti, ha perso tutto. Il Comune di Campobasso - in segno di rispetto verso le popolazioni colpite dal terremoto, verso le forze di protezione civile e i volontari impegnati nelle operazioni di soccorso - sospende tutte le iniziative di spettacolo e ricreative che erano state inserite nel cartellone degli eventi estivi per oggi (venerdì 26 agosto). 

Regione Molise
immagine
(AGMnews) -Vito Garofalo- Campobasso, 25 Ago.  Novità per i pendolari al ritorno dalle ferie: gli abbonamenti regionali e sovraregionali Trenitalia, comprati online, sul sito trenitalia.com, non dovranno essere più stampati. Basterà mostrare al controllore, sul proprio smartphone, tablet o pc, la versione elettronica, ossia il file .pdf ricevuto al momento dell’acquisto, insieme ad un valido documento di identità. La novità riguarda l’abbonamento settimanale, quindicinale, mensile e trimestrale. Cresce intanto, con indici record, il gradimento del canale digitale da parte dei clienti di Trenitalia Regionale. Rispetto al primo semestre 2015, a livello nazionale, quest’anno sono stati il 56% in più i passeggeri che hanno acquistato biglietti o abbonamenti sul sito o tramite la App Trenitalia. Sono intanto in vendita dal 25 agosto gli abbonamenti di settembre. L’abbonamento, sia settimanale, quindicinale, mensile o trimestrale, può essere acquistato, infatti,  con un anticipo massimo di sette giorni dall’inizio della sua validità. L’abbonamento online è nominativo, personale e incedibile, può tuttavia essere acquistato anche per altre persone, specificando le generalità di chi lo userà. Oltre a nome e cognome e data di nascita del passeggero, riporta il periodo di validità (settimanale, quindicinale, mensile e trimestrale), il prezzo e l’itinerario scelto, con l’indicazione delle stazioni di partenza e di arrivo.
Isernia
immagine
(AGMnews) - Isernia, 26 ago. Il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, appresa la notizia del sisma che ha interessato vaste aree del Lazio, delle Marche e dell’Umbria, ha voluto manifestare il cordoglio e la solidarietà di Isernia verso le popolazioni colpite. «L’amministrazione comunale, certa di interpretare la volontà di tutti gli Isernini, intende esprimere il proprio sentimento di solidarietà alle popolazioni duramente provate dal terremoto che ha colpito l’Italia centrale, partecipando al lutto e al cordoglio per le vittime. In segno di vicinanza va anche a tutte le amministrazioni locali che si trovano a dover affrontare questo doloroso e difficile momento, e a coloro che si stanno adoperando per prestare aiuto e soccorso. L’intera giunta sta valutando iniziative di sostegno e di raccolta di beni e fondi in favore dei terremotati. Isernia, anch’essa più volte nei secoli segnata da devastanti calamità naturali, vuole essere moralmente e tangibilmente al fianco delle comunità laziali, umbre e marchigiane colpite dal sisma». Intanto, in segno di rispetto per le vittime del terremoto, l’amministrazione comunale ha deciso di rinviare, a data da destinarsi, la “Notte Bianca” in programma per domani nell’ambito degli eventi organizzati per il Settembre Isernino.
Lazio Meridionale
immagine
(AGMnews) - Itri (LT), 26 ago. L’evento è promosso dal Comune di Itri, con il supporto della Pro Loco e di Itrieventi, grazie alla disponibilità di varie Associazioni Sportive Dilettantistiche, fra cui Atletico Itri Football Club, Nuova Itri, Volley Itri, Polisportiva Itrana, Poligolfo Atletica leggera, Rugby Aurunci Formia. Il Delegato alle politiche giovanili del Comune di Itri Mattia Punzo afferma: «Con Itri Sport Village vogliamo coinvolgere bambini, giovani e adulti per riscoprire lo spirito aggregativo grazie allo sport, al divertimento in semplicità e al gioco di gruppo nei luoghi in cui viviamo». Per i ragazzi dai 4 ai 15 anni dalle ore 16:00 alle ore 21:00 sperimentazioni sportive nelle diverse discipline presenti sul territorio di Itri e del Golfo di Gaeta: calcio, basket, pallavolo, tennis, rugby e atletica leggera. Per giovani e adulti, dai 15 anni in su, sono in programma i Crazy Games, divertenti varianti ai giochi e sport tradizionali. Per i bambini dai 4 agli 11 anni le iscrizioni sono dalle ore 16.00 alle ore 17.00, ora di inizio delle attività sportive che avranno fine alle ore 19.00. Per i ragazzi dagli 11 ai 15 anni, le iscrizioni sono dalle ore 19.00 alle ore 19.30, ora di inizio delle attività sportive che avranno fine alle ore 21.00. Per i giovani e adulti dai 15 anni in su, si terranno i Crazy Games dalle ore 21:00 alle ore 23:00: Calcetto incrociato (squadre da 3); Racchettoni alternativi (squadre da 2); Sette si schiaccia (preiscrizione singola, tutti contro tutti); The Gladiator, chi sarà il più forte (preiscrizione singola). L’iscrizione è di € 3 a persona, valida per i due giorni. Per i Crazy Games preiscrizioni entro il 1 settembre. Info 329.5697030 (Fabrizia), itrisportvillage@prolocoitri.it, Facebook @prolocoitri.
Lazio Meridionale
immagine
(AGMnews) - Fondi (LT), 26 ago.  L’Assessore al Turismo del Comune di Fondi Beniamino Maschietto e l’Assessore LL.PP. ed Energie rinnovabili del Comune di Monte San Biagio Luana Colabello rendono noto che la Regione Lazio ha deciso di erogare un finanziamento per attività di piccola manutenzione e animazione sul sentiero della Via Francigena del Sud a 14 Comuni – da Monte San Biagio, in provincia di Latina, a S. Giorgio a Liri, in provincia di Frosinone – che hanno partecipato e vinto un bando pubblico che vede quale capofila il Comune di Formia. I Comuni del tratto Monte San Biagio - Formia hanno inteso sviluppare un’iniziativa di “progettazione partecipata” con tutti gli attori del territorio interessati allo sviluppo che può avere la Via Francigena sul territorio comune, specialmente ora che si è ottenuto l’accreditamento della Via a Sud di Roma da parte del Consiglio d’Europa. Per conto delle rispettive Amministrazioni comunali gli Assessori Colabello e Maschietto hanno invitato tutte le organizzazioni territoriali – Pro Loco, associazioni di commercianti, associazioni e imprenditori turistici, albergatori, dirigenti scolastici (per un progetto di collaborazione con gli alunni), imprenditori agricoli (per la promozione di prodotti locali) – ad un incontro che si terrà oggi, Venerdì 26 Agosto, alle ore 11.00 presso il Comune di Fondi per convenire sulle modalità con cui organizzare un evento pubblico aperto alle comunità dei diversi centri coinvolti: Monte San Biagio, Campodimele, Fondi e Itri. «L’ipotesi di partenza che vorremmo condividere e articolare congiuntamente – affermano gli Assessori Colabello e Maschietto – è quella di organizzare per il 2 Ottobre prossimo un raduno di diverse comunità municipali all’Abbazia di San Magno di Fondi per poi giungere a piedi fino al Palazzo Caetani di Fondi. Qui, sulla scorta dell’esperienza maturata dal 26 Agosto al 2 Ottobre, potremo mettere a fattor comune il programma per garantire un’offerta di sistema al nuovo turismo che si svilupperà progressivamente nel tempo e che ha diverse articolazioni ed esprime specifiche esigenze».
Tag cloud
Rss
Armando Caramanica Editore SrlS Contrada Colle delle Api snc 86100 Campobasso Italia P.iva 01723130702 armandocaramanicaeditore.srls@workpec.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact