Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 01/03/2017 21:34:00
Chef molisano accoltellato a Melbourne per soccorrere una donna
Luigi Spina originario di San Polo Matese ha messo a repentaglio la propria vita per salvare una donna
(AGMnews) - Redazione, 02 mar. La sua storia ha fatto il giro del mondo, contribuendo a diffondere l’immagine positiva del Molise. Luigi Spina, il 24enne di San Polo Matese che è stato accoltellato nel tentativo di difendere una donna, in Australia è considerato un eroe. Lui stesso ha postato su facebook una foto dall’ospedale per rassicurare genitori e parenti che a Bojano hanno appreso la notizia. Oggi in Australia, Luigi Spinaè stato il personaggio del giorno, considerato un vero eroe. Il giovane cuoco molisano ha infatti salvato una donna aggredita da un uomo con un coltello e, nella colluttazione, è stato colpito da un fendente allo stomaco. Luigi Spina, la foto postata su facebook dal letto di ospedale. Lo chef, che con un diploma in ragioneria ha già girato mezzo mondo,si era trasferito prima in Inghilterra e inCanada prima di arrivare inAustralia. Venerdì sera aveva appena finito di lavorare al Crown’s Gradi di Melburne, un ristorante italiano sulla Yarra Promenade, quando si è accorto dell’aggressione ad una donna che stava passeggiando a pochi metri da lui. Una zona di negozi e ristornati di lusso, dominata dal CrownCasino frequentato anche da molti italiani. Quando ha notato la scena dell’aggressione, Luigi non ci ha pensato due volte e si è frapposto tra l’uomo e la donna. Una prima coltellata lo ha raggiunto ad unamano, la seconda al corpo, all’altezza dello stomaco. Il giovane cuoco bojanese è caduto a terra e l’uomo, descritto dalla donna aggredita alto 1,80 e con addosso una t-shirt bianca un cappellino e scarpe da ginnastica è tutt’ora ricercato dalla polizia. E la stessa donna aggredita e di fatto salvata da Luigi Spina ha dichiarato alla tv australiana di voler ringraziare questo giovane ragazzo che non può essere altro che considerato un eroe che ha messo a repentaglio la propria vita per salvarla. Una storia che ha fatto anche il giro di Bojano e degli ambienti legati a Luigiche ora tutti aspettano di poter riabbracciare. 
Armando Caramanica Editore SrlS Contrada Colle delle Api snc 86100 Campobasso Italia P.iva 01723130702 armandocaramanicaeditore.srls@workpec.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact