Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 19/08/2017 20:28:00
Violenta gradinata in Basso Molise, CIocca chiede l'intervento di Frattura
Il consigliere regionale interpella il presidente Frattura per i gravi danni che ha subito l'agricoltura a causa delle forti grandinate
(AGMnews) - Termoli (CB), 20 ago. Prima la siccità, poi la violenta grandinata che, sabato scorso, ha inferto il colpo di grazia al mondo agricolo del Basso Molise. Diversi i danni riportati, soprattutto agli oliveti. A lanciare l’allarme è il consigliere regionale Salvatore Ciocca, che ha chiesto al presidente Paolo Di Laura Frattura e all’assessore Vittorino Facciolla di attivarsi nell’immediato per avviare le procedure necessarie a sostenere gli agricoltori. “È stata una stagione difficile per gli agricoltori bassomolisani – afferma Ciocca -. A rischio gli oliveti, ma i chicchi di ghiaccio hanno danneggiato anche le coltivazioni di pomodori e di tutte le altre colture della zona. La grandine è una calamità particolarmente temuta dagli agricoltori, perché mette a rischio gli sforzi di un anno di lavoro”. Il temporale, tra le altre cose, non ha risolto in poche ore il problema della siccità delle ultime settimane, perché l’acqua, caduta violenta e copiosa, non è stata assorbita dal terreno, caratteristica quest’ultima delle piogge continue e non aggressive. A subire i maggiori danni, i territori di Colletorto, San Giuliano di Puglia e Larino.“Per questo motivo – annuncia il consigliere -, ho richiesto formalmente al Presidente della Giunta regionale del Molise, Paolo di Laura Frattura, e all’assessore regionale all’Agricoltura, Vittorino Facciolla, di attivare le strutture regionali preposte, al fine di effettuare ogni sopralluogo propedeutico, sia agli accertamenti predetti sia nella predisposizione di un piano di sostegno integrativo agli agricoltori che hanno subito tali danni, ovviamente dopo aver quantificato quest’ultimi, affinché si possa avere celermente un quadro complessivo, quantitativo e analitico. Sono fiducioso che l’azione amministrativa e tecnica venga attivata quanto prima, al fine di poter affiancare gli agricoltori, che rischiano di perdere i proventi di un anno di lavoro e sacrificio nei campi”.
Armando Caramanica Editore SrlS Contrada Colle delle Api snc 86100 Campobasso Italia P.iva 01723130702 armandocaramanicaeditore.srls@workpec.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact